Bolle? Niente affatto

18 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

Oro, mercati emergenti e Treasury a rischio bolla? Niente affatto. A placare gli animi di chi sostiene il contrario sono gli analisti di Citigroup, convinti che si tratti di investimenti ancora sicuri. Fanno eccezzione solo i junk (spazzatura) bond.

Monitorando il suo Global Bubble Tracker, l’ufficio studi della banca americana dimostra come le preoccupazioni siano esagerate. Nonostante l’andamento delle borse nei paesi in via di sviluppo sembri simile alle bolle del passato, il ratio prezzi/valore di libro resta ancora basso. Sono le obbligazioni degli emergenti a sembrare piu’ a rischio bolla, con rendimenti del 6.3% contro una media storica del 10%.

Proprio oggi Fitch si e’ concentrata sul tema. Nella nota scritta dall’agenzia di rating, si legge che “le aree piu’ suscettibili a una potenziale bolla sono i mercati emergenti ai limiti con i confini europei e quelli con alti rendimenti”.