BoE: King, deviazione temporanea dell’inflazione

16 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il comitato di politica monetaria della Banca centrale inglese (BoE) stima che la crescita annua del 3,5% dell’inflazione nel mese di gennaio sia dovuta ad una “temporanea deviazione” dal target del 2% fissato dal Governo. Queste le parole scritte dal governatore del BoE Mervyn King al cancelliere Alistair Darling. Tale lettera al Tesoro si è resa necessaria poichè il dato diffuso oggi dall’ONS (Office for National Statistics) sui prezzi al consumo della Gran Bretagna hanno superato di oltre un punto percentuale il livello precedentemente menzionato. King sostiene che il comitato sta prendendo tute le misure necessarie per fare in modo che l’inflazione torni in futuro in linea con il target del 2%.