BIOMEDICINA, FONDI USA PER RICERCATORI ITALIANI

13 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Padova, 13 mar – Dal luglio del 2005 il padovano Antonio Scarpa è a capo del Center for Scientific Review del National Institute of Health (NIH), la più grande organizzazione mondiale di ricerca biomedica. Già direttore del Dipartimento di Fisiologia e Biofisica della Case Western University di Cleveland, Scarpa ha l’incarico di individuare quali tra le circa 80.000 richieste annuali siano meritevoli di supporto finanziario. Sotto la sua direzione il procedimento di accesso ai fondi è già stato notevolmente semplificato, avvalendosi del supporto di una squadra di 16.000 esperti. Il budget di cui il NIH dispone per finanziare la biomedicina è di 28-29 miliardi di dollari. Anche gli studiosi italiani hanno la possibilità di accedere a questi fondi, come Scarpa spiegherà giovedì 15 marzo nel corso di un incontro con studenti e ricercatori organizzato nella sua città d’origine dal rettore del Bo.