Biogen Idec e Swedish Orphan Biovitrum annunciano la prima somministrazione della proteina di f

6 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

Biogen Idec e Swedish Orphan Biovitrum annunciano la prima somministrazione della proteina di fusione ricombinante a lungo termine costituita dal fattore VIII connesso al dominio Fc a un paziente nel corso di una sperimentazione registrativa globale Biogen Idec (NASDAQ: BIIB) e Swedish Orphan Biovitrum (STO: SOBI) hanno annunciato oggi la prima somministrazione di proteina di fusione ricombinante a lungo termine delle due società costituita dal fattore VIII connesso al dominio Fc (rFVIIIFc) a un paziente nel corso di una sperimentazione registrativa globale. Lo studio, chiamato A-LONG, è uno studio di fase 2/3 in aperto, multicentrico, progettato per la valutazione della sicurezza, della farmacocinetica e dell’efficacia dell’rFVIIIFc in pazienti affetti da emofilia A già sottoposti ad altri trattamenti. “Il trattamento dell’emofilia A implica iniezioni frequenti che spesso possono costituire un onere notevole per le persone affette da questo disturbo e per le loro famiglie”, ha affermato John Pasi, M.D. Galleria Fotografica/Multimediale Disponibile: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=6534255&lang=it Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Biogen Idec Media:Kate Weiss, +1-781-464-3260Manager, affari pubblicioBiogen Idec Relazioni con gli investitori:Kia Khaleghpour, +1-781-464-2442Direttore associato, relazioni con gli investitorioSwedish Orphan Biovitrum:Peter Edman, CSO, +46 8 629 21 [email protected] Orphan Biovitrum:Erik Kinnman, +46 73 422 15 40Vicepresidente, relazioni con gli investitori e affari [email protected]