Bini Smaghi assicura: l’ euro è estremamente competitivo

18 Maggio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Lorenzo Bini Smaghi, membro del Comitato esecutivo della Bce e molto probabilmente candidato a prendere il posto di Mario Draghi alla guida di Bankitalia, parla del dualismo che esiste in Europa e nel mondo intero in termini di crescita economica e di finanze pubbliche.

“La crescita mondiale è disomogenea – ha affermato, e riferendosi all’Europaè vero che i “dati macro mostrano una ripresa della crescita”, ma è altrettanto vero che esiste un dualismo tra quelle economie che vanno bene e altri che sono in difficoltà soprattutto riguardo al problema delle finanze pubbliche.

Bini Smaghi ha parlato in occasione del Concegno Advantage Financial, mostrando alla fine un certo ottimismo nonostante le sfide a cui bisogna far fronte. Detto questo, ha sottolineato, l’euro è “molto competitivo perché negli altri paesi c’è molta inflazione e aumentano i salari”.

Dunque, l’Europa può tornare competitiva: questo avverrà con il “recupero della produttività, con le riforme e con perserveranza”. Nei paesi in cui sono state messe in atto queste soluzioni, le crescite sono forti: esempi sono la Svezia, la Finlandia e la Germania”.