Bid to cover: tutto quello che gli speculatori sanno bene ma a voi non e’ stato mai detto

14 Luglio 2011, di Redazione Wall Street Italia

All’asta di 5 miliardi di euro di bond emessi dal Tesoro italiano, di fronte al flop di un’impennata di 100 punti base del rendimento, che equivale ad almeno 16 miliardi in piu’ da pagare di interessi su base annua, il sistema bancario e i siti dei poteri forti hanno calcato la mano sul fatto che il “bid to cover” (cioe’ la forza della domanda, ovvero quante richieste ci sono rispetto all’ammontare in offerta) e’ andato “molto bene”. Non credeteci. Ecco, per gli ABBONATI A INSIDER tutti i numeri, asta per asta, e la dura realta’ nota ai manager di hedge fund esteri (speculatori? fanno solo il loro lavoro) che ha fatto dire nell’aula del Senato al ministro dell’Economia Giulio Tremonti (ma lui dov’era fino a oggi?): “Siamo come sul Titanic”.