Best Union, nel 1°semestre sale passivo ma aumentano ricavi

26 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Aumenta il passivo per Best Union, che archivia il primo semestre con una perdita netta di 313.000 euro, contro i -139.000 euro del pari periodo dello scorso anno. In miglioramento l’Ebitda a 706 mila euro dai precedenti 444 mila, e i ricavi consolidati che passano da 8,948 mln a 12,153 mln. L’indebitamento netto di Gruppo è pari a 189 mila Euro (502 mila Euro al 31 dicembre 2009). “I dati del primo periodo dell’anno mostrano un Gruppo che continua a crescere – ha commentato Luca Montebugnoli, Presidente e Amministratore Delegato di Best Union Company – Anche in questo semestre, alla crescita per linee esterne, si è unito il contributo d’importanti accordi commerciali, siglati in Italia e all’estero, e lo sviluppo di nuovi e interessanti accordi strategici. Stiamo inoltre continuando a lavorare sul piano di razionalizzazione societaria e dei costi nell’ambito del Gruppo. Il risultato di fine anno beneficerà di tali razionalizzazioni”.