BERSANI NELLA TANA DEL LUPO

6 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Padova, 6 lug – Passa ancora da Padova il confronto del centrosinistra con il malessere del Nord produttivo. Il ministro dello Sviluppo Economico Pier Luigi Bersani sarà lunedì 9 luglio nella città del Santo, ospite dell’Unione Industriali della provincia di Padova che terrà la sua Assemblea Generale 2007. Ad ascoltare la relazione del presidente di Unindustria Padova, Francesco Peghin e l’intervento del ministro Bersani sono attesi oltre 1.200 imprenditori padovani. “Al ministro Bersani – spiega Peghin – chiederemo di dare un segnale forte al Nord. La prossima Finanziaria contenga misure incisive su infrastrutture, taglio dell’Ires, decontribuzione degli straordinari, per rendere più solida una ripresa che è ancora fragile. C’è un capitalismo sano – continua il presidente di Unindustria Padova – fatto dalla maggioranza silenziosa di piccole e medie imprese che ha reagito e rischiato innescando la ripresa economica. Dall’altra parte c’è la realtà di un Paese bloccato, incapace di decidere e governare se stesso. Per questo la prima emergenza da affrontare è la riforma del sistema politico e delle istituzioni. Ridurre i costi e gli sprechi della politica, ma soprattutto approvare al più presto una nuova, credibile legge elettorale che tolga terreno alla partitocrazia e assicuri la governabilità. Su questi temi – insiste Peghin – rivendichiamo il diritto di far sentire, in termini propositivi, la voce delle imprese. Chiediamo una politica capace di trasformare il Paese dei veti nel Paese delle decisioni e di dare risposte sul merito dei problemi”.