Bernanke, agire su riserve per drenare liquidità

10 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si aprono nuovi orizzonti per la politica monetaria negli Stati Uniti. Lo si evince dal testo preparato per la sua audizione al Congresso sulla “exit strategy” del numero uno della FED Ben Bernanke. Il governatore della Banca Centrale statunitense enuncia come “la FED possa ridurre l’offerta di liquidità agendo sulle riserve” libere che le banche depositano presso l’Istituto Bancario Centrale a stelle e strisce. La Federal Reserve potrebbe iniziare ad assorbire parte della liquidità iniettata nel sistema finanziario prima di varare un rialzo dei tassi. La Banca centrale statunitese, secondo Bernanke, potrebbe iniziare testando strumenti per drenare l’enorme massa di riserve iniettate nel sistema bancario al momneto della crisi usando all’inizio operazioni di piccolo ammontare per preparare il terreno, ha detto Bernanke.