Beppe Grillo: sottoporremo i partiti al Processo di Norimberga

18 Aprile 2012, di Redazione Wall Street Italia

Borgomanero (Novara) – “Li accuso di aver portato il paese alla fame. Per questo dobbiamo fare un processo pubblico per fare in modo che riportino tutti i soldi che si sono mangiati, fino all’ultima lira”. Con queste parole Beppe Grillo si e’ rivolto ai partiti italiani e ai loro leader, durante un comizio elettorale a Borgomanero, nel Novarese.

Il leader del movimento Cinque Stelle, terzo partito d’Italia secondo gli ultimi sondaggi, non ha risparmiato attacchi e accuse alle autorita’, chiedendo un processo analogo a quello celebre tenutosi in Germania contro i criminali del regime nazista dopo la seconda guerra mondiale.

“Dobbiamo fare una piccola Norimberga al cui termine vedremo quale lavoro socialmente utile fargli fare”.

Piu’ tardi, rispondendo a una domanda dei giornalisti, il comico genovese, fondatore del movimento 5 stelle, ha precisato di parlare seriamente. “Ci vuole – ha spiegato – un processo pubblico. Si tirera’ a sorte una giuria di cittadini incensurati e determineremo come farci ridare tutti i soldi che hanno rubato e come indirizzarli a qualche lavoro sociale”.