Beni Stabili si colora di rosso

14 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Scivolone per il titolo Beni Stabili a Piazza Affari, dopo che il cda della società ha deciso di collocare nella giornata odierna azioni proprie pari al 7,04% del capitale sociale. Il Consiglio, inoltre, ha deliberato l’emissione di un prestito obbligazionario equity linked con durata massima di cinque anni, da collocare in una o più tranche. Le azioni della società, operante da oltre 100 anni nel mercato immobiliare italiano, stanno lasciando sul parterre oltre due punti percentuali, con volumi per oltre 5 mln di pezzi ossia superiori al valore medio di un’intera giornata di contrattazioni.