BCE: PROPOSTA POLITICA BERLUSCONI SEGNALE FATALE

9 Giugno 2004, di Redazione Wall Street Italia

La proposta avanzata dal presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, di affiancare alla Bce un ‘comitato politico’ per orientarne le decisioni sui tassi di interesse, viene giudicata un “segnale fatale” dalla ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’.

In un commento pubblicato oggi, il quotidiano tedesco osserva che i governi europei “non intendono più sottomettersi alla politica monetaria di Francoforte” e che “il disprezzo del Patto di stabilità e i tentativi di assottigliare la costituzione monetaria sono motivo sufficiente di allarme”, ricordando che il successo di lungo periodo dell’Unione monetaria europea si fonda sul presupposto che la sfera monetaria venga sottratta all’influsso della politica.

Le dichiarazioni di Berlusconi, secondo la ‘Faz’, “confermano la fragilità della stabilità politico-monetaria” e, a pochi giorni dalle elezioni europee, sono “un segnale fatale”.