Bce: Fondo salva stati acquisti debito Italia

10 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Milano – “La patrimonializzazione delle banche e’ ovviamente importante, ma in questo momento e’ piu’ importante che il fondo europeo salva-stati (Efsf) sostenga le nuove emissioni di titoli di stato da parte, per esempio, di Italia o Spagna”, cosi’ il vice-presidente della Bce, Vitor Constancio, intervenendo a Milano al convegno sulla “Competitivita’ delle banche dopo la crisi mondiale”, organizzato dall’Universita’ Bocconi e Intesa SanPaolo.

Nei fatti il fondo europeo dovrebbe comprare Btp italiani e Bonos spagnoli al momento dell’emissione partecipando dunque, direttamente o indirettamente attraverso le banche, alle aste promosse dal Tesoro.

Per Constancio, gli interventi dell’Efsf possono essere piu’ efficaci se gli acquisti dei titoli del debito pubblico “sono fatti sul mercato primario”, al contrario “sarebbe meno efficiente spendere gran parte delle risorse sul mercato secondario dei titoli di stato o ricapitalizzando le banche”.