BBC, DRASTICA CURA DIMAGRANTE

11 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Londra, 11 lug – Il direttore generale della Bbc Mark Thompson ha detto che l’azienda sta per andare incontro a un periodo “non di riforme ma di vera e propria rivoluzione”, nonché di drastica riduzione dello staff e delle proprietà. “Cambiamenti che faranno parlare e non saranno molto popolari”, ha aggiunto Thompson. “Sarà una rivoluzione nel modo in cui facciamo e distribuiamo contenuti. Uno spostamento massiccio da Londra al resto della Gran Bretagna. Un’ulteriore apertura al mercato della produzione, non solo nella tv ma anche nella radio e su Internet. Una netta contrazione non solo nel personale ma anche nelle proprietà immobiliari della Bbc”. La Bbc è già stata notevolmente ridimensionata, da quando Thompson è alla guida. In tre anni, sono state mandate via 6.000 persone. “Ma di qui al 2012 il nostro obiettivo è raggiungere ancora maggiore produttività e generare più valore dai diritti tv. Il governo ci ha posto come obiettivo risparmi di gestione netti del 3% l’anno per i prossimi sei anni”, ha detto Thompson. Ma non ci saranno tagli nei servizi offerti, ha aggiunto il direttore generale: “l’impatto e il valore per il pubblico devono essere aumentati, non diminuiti”.