BB Biotech, bilancio positivo per il 2009

4 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – In occasione della pubblicazione del rapporto annuale 2009, BB BIOTECH AG traccia un bilancio positivo per l’esercizio appena conclusosi. Per il 2010 la società si pronuncia molto fiduciosa in virtù di fattori quali la capacità innovativa ancora elevatissima, le prospettive di crescita nettamente superiori alla media e le valutazioni storicamente basse evidenziate dal settore biotech. Nel corso del 2009 la quotazione dell’azione BB BIOTECH ha registrato un progresso (incl. dividendi) del 14.9% in CHF e del 13.9% in EUR, perfettamente in linea con la solida performance del Nasdaq Biotech Index (NBI) e dei più ampi indici di mercato. Nel periodo in rassegna, il valore intrinseco (NAV) è cresciuto del 5.8% (in USD, incl. dividendi). In conformità con la politica dei dividendi introdotta nel 2004, in occasione dell’Assemblea generale in calendario per il 29 marzo 2010 il Consiglio di amministrazione proporrà la distribuzione di un dividendo di CHF 3.70. Nel 2009 le partecipazioni strategiche di BB BIOTECH hanno conseguito progressi significativi sia in termini di risultati clinici, sia per quanto riguarda il successo commerciale dei prodotti commercializzati. La performance migliore sull’arco dell’intero anno è stata messa a segno dall’azienda statunitense Vertex Pharmaceuticals, con una crescita del prezzo dell’azione di ben il 41%. Benché Actelion abbia registrato un’ulteriore crescita del fatturato con il suo farmaco di punta Tracleer per il trattamento della PAH (ipertensione polmonare arteriosa), nel nuovo esercizio (marzo 2010) il prodotto non ha raggiunto l’endpoint primario per l’indicazione terapeutica aggiuntiva dell’IPF (fibrosi polmonare idiopatica).