Bayer, paga il calo dell’utile 2009

26 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Subito in difficoltà sulla piazza di Francoforte il titolo Bayer, che sui primi minuti di scambi cede il 4,01% a 47,4 euro, dopo che il gruppo chimico tedesco ha alzato il velo sui conti del 2009. Il periodo si è chiuso con un utile netto in calo del 20,9% a 1,3 miliardi di euro. Meglio è andato invece il quarto trimestre in cui Bayer ha registrato un aumento del 44,3% del risultato netto a 153 mln mentre il fatturato è sceso dello 0,6% a 7,8 miliardi. La società ha detto di aspettarsi un recupero dell’economia globale per il 2010 e prevede un incremento di almeno il 5% delle vendite su base adjusted, con un rialzo dell’ebitda intorno a 7 miliardi.