Barilla lancia l’anti Nutella, la Crema Pan di Stelle

21 Novembre 2018, di Alessandra Caparello

Una sfida dolcissima quella che vedrà opporsi il prossimo anno la Ferrero e la Barilla. Nutella, la famosa crema spalmabile alle nocciole prodotta alla Ferrero e che genera un fatturato annuo di oltre 2 miliardi di euro, dovrà fare i conti con un nuovo prodotto.

La Barilla, azienda conosciuta a livello internazionale per la sua pasta, si prepara a lanciare l’anno prossimo  una cioccolata spalmabile. Si chiamerà Crema Pan di Stelle e non conterrà olio di palma, che invece si trova nella Nutella della Ferrero.

Proprio l’uso dell’olio di palma nella Nutella, causa di problemi di salute e ambientali,  ha attirato le critiche degli ambientalisti e dei consumatori contro la Ferrero che nel 2016 ha lanciato una campagna pubblicitaria proprio per difendere l’uso dell’olio di palma, affermando la sua sicurezza perché raffinato a temperature controllate. Inoltre l’azienda di Alba ha sempre precisato che  l’olio id palma che acquista per i suoi prodotti arriva da piantagioni di palme sostenibili. Barilla così ha deciso di lanciare una sfida alla Nutella producendo una crema alle nocciole senza questo ingrediente.

La Crema Pan di Stelle della Barilla dovrebbe essere un prodotto da “posizionamento alto”, in un unico formato da 330 grammi e con un costo vicino ai 10 euro al kg. Secondo le stesse fonti Barilla non lo produrrebbe in proprio, ma servendosi della collaborazione di un altro nome ben conosciuto ai piedi delle Langhe. Il riferimento è alla gevonese Nutkao,

Fonti vicine hanno detto a Reteurs che Ferrero a sua volta lancerà un biscotto pieno di Nutella l’anno prossimo, una sfida diretta ai biscotti al cioccolato di Barilla,  i Baiocchi.