Banche paralizzate dalla paura. Ancora record per depositi presso Bce

28 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Nuovo record dei depositi overnight delle banche dell’eurozona presso la Bce: ieri gli istituti hanno parcheggiato 452 miliardi di euro un livello mai raggiunti dall’introduzione dell’euro e che batte il massimo toccato il giorno precedente a quota 411,8 miliardi.

Polverizzato il precedente picco storico di 384 miliardi toccato nel giugno 2010 in piena crisi del debito della Grecia.

L’impennata dei depositi, remunerati dalla Bce allo 0,25%, segue la maxi-operazione di finanziamento triennale con cui la Bce ha fornito la scorsa settimana 489 miliardi di euro al tasso dell’1%.

Le banche preferiscono parcheggiare la liquidita’ nel porto sicuro della Bce piuttosto che prestarla ad altre banche a tassi piu’ elevati assumendosi un rischio di controparte. Il risultato di questo comportamento, dovuto alla crescente avversione al rischio, si traduce nel blocco dei canali di trasmissione della politica monetaria e in forme di razionamento credito (credit crunch) a danno dell’economia reale.