BANCHE: MONTE PASCHI ESCE DA SAN PAOLO IMI

16 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Mps esce da San Paolo Imi. La banca toscana ha una quota del 4,99%. Ha deciso lo smobilizzo per ottimizzare le risorse e prepararsi a eventuali, ulteriori, investimenti di natura strategica.

La quota di San Paolo Imi detenuta da Mps va a Deutsche Bank, la quale tuttavia con il pacchetto non acquista anche il diritto a un ruolo di governo nell’istituto di credito torinese.

La partecipazione sarà ceduta alla London Branch di Deutsche Bank attraverso due opzioni esercitabili in due date differenti entro maggio, rispettivamente per il 2,4% e per il 2,5% di San Paolo Imi.

Dopo la cessione, in San Paolo Imi restano tre microscopiche quote in capo a Mps Finance: Banca Mobiliare (0,034%), Montepaschi Vita (0,001%) e Banca Agricola Mantovana (0,001%), oltre all’1,128% della Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.