Banche italiane: cresce la loro esposizione verso i BTP

8 Agosto 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Non sono affatto di buon auspicio i dati contenuti nel Supplemento al Bollettino Statistico “Moneta e banche” pubblicato da Bankitalia. Stando al rapporto appena reso noto, l’esposizione delle banche italiane verso i BTP è infatti cresciuta. Di fatto, a fine giugno del 2012, l’ammontare posseduto è stato pari a 316,1 miliardi di euro, in crescita contro i 302,5 miliardi di euro del mese precedente.

Inoltre da inizio 2012 la quota di BTP presso le banche italiane è salita di oltre 100 miliardi.

In tutto questo, crescono rallentano i prestiti alle famiglie e alle imprese: “A giugno – spiega Bankitalia – il tasso di crescita sui dodici mesi dei prestiti al settore privato e’ stato pari allo 0,2% (0,7% a maggio)”. In particolare “il tasso di crescita dei prestiti alle famiglie è diminuito allo 0,8% dall’1,3% del mese precedente. I prestiti alle societa’ non finanziarie si sono contratti dell’1,5% nell’arco dei dodici mesi”.