Banche: in Svizzera i manager meglio pagati d’Europa

14 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Sergio Ermotti, amministratore delegato di Ubs, dovrebbe emergere come uno dei banchieri meglio pagati in Europa.

Secondo il Financial Times il gruppo svizzero si appresta a rivelare di aver assegnato al banchiere italiano un pacchetto da oltre 8,4 milioni di dollari nel 2012 (pari a 8,9 milioni di franchi svizzeri).

L’anno prima, nel 2011, aveva guadagnato in totale 6,4 milioni di franchi. Il suo stipendio annuale e’ di 2,5 milioni franchi.

L’anno scorso ha guadagnato 6 milioni di franchi in piu’ di Oswald Grübel, il suo predecessore che era stato costretto a rassegnare le sue dimissioni nel settembre del 2011 dopo lo scoppio di uno scandao a Londra.

Allora il manager rinuncio’ al bonus, ma poteva comunque contare su un salario di base di circa 3 milioni.

Il membro del management meglio pagato a livello di stipendio resta Robert McCann, direttore della gestione dei patrimoni dei clienti del Sudamerica e dell’America del Nord. Ha ottenuto in totale, ricompense e bonus inclusi, 8,6 milioni di franchi (contro gli 8,9 milioni di Ermotti), circa 600.000 franchi in meno rispetto al 2011.