BANCHE: IN PANNE 2.000 BANCOMAT DI CITIBANK

5 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Grosso guaio a Citigroup (C – Nyse).

Da martedi’ notte e tuttora, 2.000 bancomat automatici di Citibank, la divisione bancaria di Citigroup, non funzionano “correttamente” in seguito a un’anomalia al software che ha mandato in tilt le macchine e soprattutto la pazienza di molti clienti.

“Il circuito di bancomat di Citibank e altri sistemi hanno gia’ sperimentato un temporaneo black out la notte scorsa – ha ammesso non senza un certo disagio un portavoce del gigante di servizi finanziari – mentre i nostri sistemi erano stati ripristinati nella mattina di mercoledi’, abbiamo successivamente riscontrato altre difficolta’ nel corso della giornata. Stiamo lavorando sodo per risolvere i problemi il piu’ velocemente possible”.

Citigroup, una delle piu’ grandi banche USA che puo’ vantare circa 2 milioni di clienti, non e’ stata comunque in grado di quantificare l’estensione del problema.

Consapevole dei disagi provocati a migliaia di persone, se non di piu’, il gruppo ha promesso di rimborsare ai clienti le commissioni che normalmente pagano nell’effettuare prelievi e movimenti di credito.

Il titolo in borsa cede adesso l’1,75%.