Banche e assicurazioni sostengono Milano

6 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Macroeconomia

Negli Stati Uniti, l’indice Ism non manifatturiero di giugno è sceso a 53,8 pts dai 55,4 pts di maggio, deludendo le previsioni degli analisi che si aspettavano un calo più contenuto a 55,0.

Cambi e commodities

In chiusura dei mercati europei, l’euro si mantiene tonico rispetto al dollaro anche dopo il deludente dato macro Usa. Sul fronte commodities, Wti Usa in rialzo di oltre USD1 sopra area USD73 al barile.

Azioni Italia

Cell Therap. (EUR0,3355): ha presentato un piano allargato di investigazione pediatrica all’Agenzia europea per I medicinali, come parte del processo della domanda di autorizzazione alla commercializzazione del pixantrone nella Ue per il trattamento del linfoma non di Hodgkin aggressivo recidivato o refrattario. La domanda per la commercializzazione verrà presentata quest’anno.

Eutelia: la stampa scrive che dovrebbe arrivare entro luglio l’offerta da parte di Interoute per alcune attività del gruppo in amministrazione straordinaria; Interoute è proprietario della più grande rete di tlc europea di nuova generazione.

Risparmio Gestito: si conferma il periodo difficile del sistema dei fondi di investimento in Italia, che archivia il mese di giugno con una raccolta negativa per EUR1,176 mld. A maggio i deflussi erano stati pari a EUR3,482 mld. Tra le singole categorie, gli azionari hanno registrato una raccolta positiva per EUR240,0 mln (-1,681 mld a maggio), gli obbligazionari si confermano in leggero rialzo (+59 mln da +350 mln del mese precedente). Bene I flessibili, con una raccolta positiva per 683 mln (+210 mln a maggio), mentre non si arresta l’emorragia dai fondi di liquidità (-2,294 mld da -2,347 mld del mese precedente).

Azioni Estero

Abertis (EUR14,305): anche oggi il titolo si mostra volatile. Ieri il titolo era stato sospeso sulle indiscrezioni del Financial Times online circa un leverage buyout da parte degli azionisti di riferimento. Criteria, veicolo della banca La Caixa e Acs, ha poi confermato di avere in corso trattative con l’operatore di private equity Cvc a proposito dell’ingresso di quest’ultimo nel capitale della stessa Abertis.

Ford (USD10,48): Goldman Sachs ha ridotto il prezzo obiettivo da USD16,0 a USD14,0.

News Corp. (USD12,35): secondo quanto riporta il Wall Street Journal, sarebbe in trattative con Google, Microsoft e con Yahoo! per la pubblicità su Myspace in vista della scadenza di un contratto esistente.

Semiconduttori: le vendite mondiali di semiconduttori sono salite in maggio a USD24,7 mld, +4,5% su aprile, spinte dalla forte domanda di personal computers, cellulari, IT per le aziende, applicazioni industriali e auto; lo dice una nota della SIA (Semiconductor Industry Association), aggiungendo che il tasso di crescita anno su anno in maggio è stato del 47,6%, in leggero calo rispetto all’incremento annuo di aprile.

Walgreen (USD26,85): è in buon rialzo in Usa dopo che le vendite a giugno hanno segnato un incremento annuo dell’8,4% a USD5,67 mld.

FTSE/MIB

L’indice Ftse/Mib archivia la seduta con un ottimo rialzo, beneficiando anche del buon avvio di Wall Street. Molto bene gli assicurativi Mediolanum e FonSai con quest’ultima che sfrutta un giudizio di Nomura, in rialzo anche le banche con Bpm e Ubi tra i migliori. Acquistata Italcementi nel settore delle costruzioni, Geox nei beni di consumo e Saipem tra gli oil&gas. Trascurata Atlantia dopo il balzo di ieri.

EUROSTOXX50

L’indice EuroStoxx50 chiude le negoziazioni in buon progresso, in linea con l’andamento positivo del resto d’europa (bene soprattutto Atene e Madrid) e con Wall Street che ha avviato bene la settimana (ieri era chiusa). A livello settoriale, molto bene le risorse di base mentre tra i single stock, gli acquisti hanno premiato SocGen e ArcelorMittal.

Copyright © UNICREDIT per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved

*Questo documento e’ stato preparato da UniCredit Bank AG. Le analisi qui pubblicate non implicano responsabilita’ alcuna per Wall Street Italia, che notoriamente non svolge alcuna attivita’ di trading e pubblica tali indicazioni a puro scopo informativo. Si prega di leggere, a questo proposito, il disclaimer ufficiale di WSI.