Banche: Draghi, ancora elementi di fragilità

17 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – “Esistono ancora elementi di fragilità in varie componenti del sistema finanziario e rimangono ancora rischi, legati soprattutto al deterioramento della qualità del credito dovuta alla crisi”. E’ quanto affermato dal governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, intervenendo al Parlamento Europeo, ed ha sottolineato che la situazione sui mercati internazionali é notevolmente migliorata negli ultimi dodici mesi. Secondo Draghi è “essenziale poter contare, negli anni futuri, su una capacità totalmente restaurata del settore bancario essenziale per la crescita”.