BANCHE D’AFFARI DIVISE SU NOKIA E CELLULARI

10 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Opinioni contrastanti delle banche d’affari sui titoli wireless.

JP Morgan ha emesso un upgrade sul colosso finlandese Nokia (NOK – Nyse) e la rivale svedese Ericsson (ERICY – Nasdaq) a ‘MARKET PERFORM’ da ”MARKET UNDERPERFORM’, sottolineando che i titoli scontano gia’ gli scenari difficili per il comparto. Il broker ha pero’ abbassato il target price da $15 a $13.

Merrill Lynch ha invece tagliato le stime sui risultati 2002-2003 di Nokia, osservando che i fondamentali non stanno migliorando e che le recenti notizie provenienti dai fornitori di componenti indicano ritardi nella produzione.
Colpito dalla banca anche l’intero settore dei cellulari, le cui previsioni per il 2002 e 2003 sono state riviste al ribasso proprio in virtu’ del fatto che i fondamentali del mercato non sembrano ancora migliorare.

Per quanto riguarda il 2002, le stime sul fatturato sono state ridotte del 7%, a 30,8 miliardi di euro, mentre quelle sui profitti operativi sono state tagliate del 9%, a 5,3 miliardi di euro. Per quanto riguarda il 2003, le previsioni sul fatturato sono state ridotte del 14%, a 31,1 miliardi di euro, mentre quelle sul profitti operativi sono state tagliate del 9%, a 5,1 miliardi di euro.

Martedi’ e’ atteso l’aggiornamento di meta’ trimestre di Nokia.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA, presenti sul circuito Island ECN, che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.