Banche: aspettatevi un boom di M&A da novembre

1 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

Aspettatevi una “esplosione in acquisizioni bancarie” a partire da novembre: parola di Dick Bove, analista di Rochdale Securities. Ovvero quando dovrebbero essere definitivamente stabilite le regole sui livelli di capitale per il settore.

In un’intervista all’emittente Usa CNBC il noto analista ha spiegato che “c’e’ un intero gruppo di istituti che hanno un prezzo in borsa decisamente scontato rispetto al loro valore effettivo… forse il 50% di essi verranno acquistati entro i prossimi 12 mesi”.

“Se pensate che le prospettive per il settore non sono particolarmente buone, ha proseguito Bove, in altre parole che la crescita degli utili sara’ debole nel secondo trimestre, e se avete un sacco di denaro contante e capitali da spendere, allora la migliore cosa e’ fare acquisti e questo e’ proprio quello che faranno” le banche.

In precedenza, la Federal Deposit Insurance Corp, agenzia americana garante dei depositi bancari, ha offerto una serie di dati incoraggianti per il settore finanziario, riferendo che il comparto ha guadagnato $21.6 miliardi nel secondo trimestre, in gran parte grazie alla decisione delle imprese di mettere da parte meno soldi per coprire eventuali perdite derivanti dalle attivita’ di prestito.