Banche: 50 mila licenziamenti in vista a Wall Street

31 Luglio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Dall’Europa agli Stati Uniti le notizie non sono delle migliori per il settore bancario.

Proprio mentre Deustche Bank annunciava il licenziamento di 1.900 posti di lavoro, di cui 1.500 nel settore di investment banking, l’analista del settore bancario Meredith Whitney ha spiegato il motivo per il quale e’ convinta che le big di Wall Street apporteranno tagli al personale dell’ordine di 50 mila unita’.

I titoli di Deutsche Bank fanno un bel balzo in borsa, guadagnando l’1,3% a quota 25,13 euro. Le azioni avanzano anche nel preborsa Usa.

La performance e’ sensata e in linea con la tesi di Whitney, la quale ha spiegato all’emittente Bloomberg Tv che il mercato premiera’ quelle banche che decideranno di ridurre il proprio staff e apportare una ristrutturazione delle loro attivita’.