BANCARI ITALIANI DANNO BUON ESEMPIO IN EUROPA

21 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

I bancari provano l’affondo e mettono la loro forza al servizio degli tentativi di recupero del Mib30.

Il comparto italiano è in netta controtendenza rispetto al movimento debole dei bancari europei: l’indice eurostoxx di settore perde lo 0,22%.

I bancari quotati sul Mib30 invece spingono sull’acceleratore, dimostrando di aver preso sul serio il giudizio positivo di Morgan Stanley.

La banca d’affari ha infatti migliorato la sua visione e ha catalogato il settore come “attrattivo”, mentre prima era stato definito “in linea” con il mercato.

Su questo sfondo, ecco IntesaBci in crescita di oltre un punto e mezzo percentuale grazie anche al suo ingresso nella lista “Core Holdings”; forti anche Bipop Carire, il risparmio gestito, Banca di Roma.

In crescita San Paolo Imi.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.