Banca Generali, Assemblea approva bilancio, dividendo di 0,45 euro per azione

21 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Via libera dell’Assemblea degli aizonisti di Banca Generali al bilancio del 2009. L’Assemblea ha poi deliberato di distribuire un dividendo unitario di €0,45 per azione (€0,06 nel 2008), per un ammontare complessivo di circa €50 milioni. Il dividendo sarà messo in pagamento dal 13 maggio 2010, con stacco cedola a partire dal 10 maggio 2010. Approvato poi un nuovo piano complessivo di stock options riservato esclusivamente alle reti di distribuzione (distinto in due diversi piani di stock options destinati, rispettivamente, a promotori finanziari e private bankers, l’uno, ed a relationship managers, l’altro) e la proroga di tre anni del periodo di esercitabilità dei piani di stock options riservati ai promotori finanziari e ai dipendenti, approvati in data 24 maggio 2006, in vista della quotazione delle azioni Banca Generali. In sede straordinaria l’Assemblea ha approvato l’aumento scindibile del capitale sociale con esclusione del diritto di opzione a servizio dei due nuovi piani stock options sopra indicati. Complessivamente l’aumento di capitale prevede l’emissione di un massimo di 2,5 milioni di azioni ordinarie da nominali €1,00 cadauna a disposizione e servizio dei due nuovi piani, di cui rispettivamente massimi €2,3 milioni a servizio del piano destinato a promotori finanziari e private bankers e massimi €0,2 milioni a servizio del piano destinato a relationship managers.