Banca centrale: Avremo maggiori riserve in euro

4 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

La Cina vuole aumentare la quota di euro nelle sua riserve valutarie, secondo dichiarazioni della vice presidente della Banca centrale, Wu Xiaoling, riportate ieri con rilievo dalla stampa cinese. La decisione, spiega Wu, \”è dovuta alla stabilità dell’euro e alla forte crescita delle economie europee\”. Attualmente si ritiene che circa il 70 per cento delle riserve cinesi siano in dollari. La continua svalutazione della valuta statunitense espone la Banca centrale, la People’s Bank of China, a forti perdite. I mercati guardano con attenzione alla composizione delle riserve della Cina e massici acquisti di euro potrebbero portare a una nuova rivalutazione della valuta europea.