Balzo spread Btp/Bund, torna a crescere e tocca i 214 punti base

6 Luglio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Milano – I problemi sui Piigs e l’attenzione che gli operatori stanno mostrando di avere verso il caso Italia e verso i suoi problemi di debito pubblico e di debole crescita economica tornano a riaffacciarsi sul mercato dei titoli di stato. Oggi lo spread arriva a guadagnare dieci punti e si attesta sopra i 210 punti, arrivando a salire fino a 214 punti.

Massimo Gotta, trade di Lombardreport.com, parla del rialzo giustificandolo anche con la confusione che si è creata attorno alla span class=”spanbold”>manovra economica del governo.

L’Italia è stata osservata speciale negli ultimi giorni e diversi sono stati gli articoli pubblicati dalla stampa internazionale, non proprio confortanti.

Nella giornata di ieri, per esempio, il Wsj ha pubblicato un articolo affermando che “nella corsia di emergenza dell’Ue, c’è un nuovo paziente: appunto, le “banche italiane”. E anche Bloomberg ha dedicato un editoriale all’Italia, affermando che, “con le sue precarie condizioni fiscali, potrebbe essere la prossima a essere vittima di pressioni”. O peggio a cadere, come è scritto nel titolo: “Could Italy be Next European Domino to Fall?”