BALZO DEL NASDAQ, I CHIP GUADAGNANO PIU’ DEL 3%

18 Febbraio 2003, di Redazione Wall Street Italia

Seduta all’insegna degli acquisti per Wall Street, che continua a incrementare i guadagni. Il Dow mette a segno un progresso superiore ai 100 punti, mentre il Nasdaq incamera un rialzo di quasi il 2%.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

A dominare le scene sono i guadagni dei semiconduttori, con l’indice di riferimento Philadelphia Semiconductor Index (SOX ) in guadagno del 3%. In rialzo Intel (INTC – Nasdaq).

Il gigante ha lanciato proprio oggi un nuovo chip nel mercato delle telecomunicazioni. Secondo alcune voci di mercato la concorrenza del gruppo potrebbe scatenare una battaglia con Texas Instruments (TXN – Nyse), mettendo a repentaglio societa’ minori quali Broadcom (BRCM – Nasdaq),
Nvidia (NVDA – Nasdaq), Qualcomm (QCOM – Nasdaq (QCOM) e Agere (AGR.A – Nasdaq).

Gli investitori accolgono con favore l’accordo che i Quindici dell’Unione europea hanno raggiunto sull’affaire Iraq, secondo cui la guerra dovrebbe essere considerata l’ultima opzione. A dare conforto ai mercati e’ anche la performance del dollaro, che recupera terreno contro l’euro dopo le notizie provenienti dal fronte internazionale.

Ed e’ di pochi minuti fa , la notizia diffusa dall’agenzia di stampa tedesca DPA secondo cui l’Iraq avrebbe chiesto all’Iran di dare esilio politico a Saddam Hussein .

Sotto i riflettori anche il titolo Microsoft (MSFTT – Nasdaq), che oggi avvia le contrattazioni sulla scia dello split azionario annunciato nel mese di gennaio.

Per tutti i dettagli sui titoli che stanno movimentando la seduta odierna clicca su WSI TITOLI CALDI, in INSIDER.