Autostrade punta a vincere almeno una gara

14 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

Autostrade vede il mercato delle infrastrutture autostradali in Russia come una delle priorità in cui investire e punta a vincere almeno una gara tra quelle che nei prossimi mesi verranno bandite da Mosca per un valore complessivo di 10 miliardi di dollari. “Puntiamo a vincere almeno una di queste gare per entrare in un mercato per noi importante”, dice Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Autostrade, intervenendo al Forum di dialogo italo-russo in corso a Villa Madama, incontro che precede il bilaterale governativo odierno di Bari. Castellucci aggiunge che serve trovare in Russia “una maggiore stabilità regolatoria”, spiegando che gli investimenti richiedono 20-30 anni di ricavi per potere essere ripagati. Commentando poi nel suo intervento questa battuta di Castellucci sulla necessità di certezza regolatoria, il ministro dello Sviluppo economico, Pierluigi Bersani, afferma: “Forse Castellucci ha parlato a suocera russa perché nuora italiana intendesse”. “La Russia è una delle nostre priorità”, spiega Castellucci ricordando che la presenza di una fitta rete di istituzioni bancarie italiane in quel Paese è una garanzia per investire. Una simile condizione, conclude, permette ad Autostrade di entrare sul mercato polacco.