Autostrada: ma quanto mi costi?

30 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Al via domani agli aumenti delle tariffe autostradali previste dalla manovra economica. Il rincaro dei pedaggi autostradali compresi tra 1 e 2 euro interesserà per ben 26 tratte della rete autostradale nazionale. Ma che impatto si avrà sulle tasche degli automobilisti? Da domani si avanno due aumenti dei pedaggi autostradali, il primo prevede un’aumento forfettario di 1 euro e 2 euro uno per i veicoli leggeri e due per quelli pesanti ai caselli delle autostrade a pedaggio che si interconnettono con le autostrade e i raccordi autostradali in gestione diretta Anas. Il secondo rincaro sarà compreso tra 1 e 3 millesimi di euro per chilometro per le classi di pedaggio A e B e le classi 3, 4 e 5, su tutte la rete autostradale nazionale. La maggiorazione tariffaria non potrà comunque comportare un incremento superiore al 25% del pedaggio altrimenti dovuto. “Le entrate derivanti dal provvedimento,” spiega l’Anas “andranno a riduzione di quanto dovuto annualmente dallo Stato ad Anas a titolo di corrispettivo di servizio per la gestione e la manutenzione della rete stradale nazionale.” Il nuovo pedaggio sarà applicato a 26 tratte gestite dall’Anas e che finora non erano a pagamento. L’Anas ha fornito l’elenco delle stazioni autostradali in cui verrà applicata la maggiorazione: Stazione-Casello Autostrada Societa’ Concessionaria Roma Nord A1 ASPI Fiano Romano A1 ASPI Roma Est A24 Strada dei Parchi Lunghezza A24 Strada dei Parchi Settecamini A24 Strada dei Parchi Ponte di Nona A24 Strada dei Parchi Roma Sud A1 ASPI Roma Ovest A12 ASPI Maccarese Fregene A12 ASPI Nocera A3 SAM Cava de’ Tirreni A3 SAM San Gregorio A18 CAS Buonfornello A20 CAS Mercato S. Severino A30 ASPI Avellino Est A16 ASPI Firenze-Certosa A1 ASPI Valdichiana A1 ASPI Ferrara Sud A13 ASPI Benevento A16 ASPI Falchera A55 – Tang.Torino ATIVA Bruere A55 – Tang.Torino ATIVA Settimo Torinese A55 – Tang.Torino ATIVA S.Benedetto Tronto A14 ASPI Chieti-Pescara A25 Strada dei Parchi Pescara Ovest Chieti A14 ASPI Lisert A4 Autovie Venete Nessun a pedaggio sul Grande raccordo anulare di Roma e e la Roma-Fiumicino, ha precisato il sindaco della Capitale, Gianni Alemanno. Il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, dal canto suo commenta:” Il pedaggio sul GRA sarebbe un inaccettabile balzello a carico dei cittadini”.