AUTO: TEDESCHI SCONTENTI, CROLLANO MERCEDES E VW

27 Novembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

I big dell’automobilismo germanico – Mercedes e Volkswagen in testa – deludono sempre di più i consumatori tedeschi, mentre le case giapponesi continuano a guadagnare terreno, arrivando ad occupare i primi posti in classifica.

Lo rivela l’ultima inchiesta sulla ‘customer satisfaction’ condotta dall’autorevole Adac (Club automobilistico tedesco), in collaborazione con il Center for Automotive research (Car), su un campione di 38.500 guidatori, da cui emerge che le prime sette posizioni in classifica sono occupate tutte da costruttori giapponesi, con in testa la Toyota.

Le ultime posizioni, invece, sono appannaggio dei fiori all’occhiello dell’automobilismo tedesco, con la Mercedes che si piazza addirittura al 32mo (e penultimo) posto in classifica. Poco meglio hanno fatto Volkswagen, che chiude in 31ma posizione, Opel (27), Audi (26) e Ford (21), mentre Fiat, pur chiudendo al 30mo posto, può sempre consolarsi essendosi classificata meglio della casa di Stoccarda e del diretto concorrente Volkswagen. Ai piani intermedi della classifica troviamo Bmw (11) e Porsche (8). Ferdinand Dudenhöffer, direttore del Car, ha spiegato la debacle della Mercedes adducendo problemi all’elettronica sulla Classe E e problemi di qualità sulle Classi C e A.