AUTO: INIZIA IL RECUPERO IN ITALIA E IN EUROPA

9 Aprile 2009, di Redazione Wall Street Italia

A marzo le immatricolazioni di auto ”sono cresciute del 35% rispetto a febbraio e dello 0,5% rispetto a marzo 2008”. Cosi’ Claudio Scajola.

I dati emersi al Tavolo sul settore auto, dice il ministro, ”sono molto positivi: c’e’ una crescita forte del settore auto, ancora piu’ forte dei motocicli e un po’ piu’ debole degli elettrodomestici, che godono di strumenti di agevolazione diversi”. Il provvedimento sugli incentivi ”non risolve tutto ma dobbiamo garantire che questo andamento prosegua”.

Prosegue anche in Europa il benefico effetto degli incentivi che gia’ a febbraio avevano frenato la discesa del mercato dell’auto. In attesa dei dati ufficiali dell’Acea che saranno diffusi il 16 aprile, le stime dicono che anche a marzo la flessione delle nuove immatricolazioni in Europa passera’ da un potenziale calo a due cifre ad una compresa tra il 7 e l’8%. L’istituto J.D.Power stima in Europa occidentale una perdita a marzo del 7,2%, per Global Insight il calo sarebbe dell’8%.