Auto: immatricolazioni Europa +12%, FCA batte il mercato

15 Settembre 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Nel mese di agosto le vendite di auto in Europa sono cresciute +12%, riportando la seconda crescita più alta di quest’anno. A incidere positivamente è stato il miglioramento dei fondamentali nell’area, che ha spronato soprattutto l’acquisto delle auto sportive dei produttori francesi Renault e Citroen e dei produttori di lusso BMW e Mercedes Benz.

Stando a quanto riportato da Bloomberg, l’ACEA ha reso noto che le immatricolazioni sono balzate a 781.676 unità dalle precedenti 701.251 dello stesso mese dell’anno scorso. Le vendite da inizio anno, dunque in otto mesi, sono salite +8,6% a 9,38 milioni, includendo il balzo +9,5% di luglio.

FCA ha battuto il mercato, con immatricolazioni di quasi 40.000 auto, in rialzo +13,9% su base annua e con una quota di mercato al 5,1%.

Tra i marchi molto bene ancora Jeep, con +112% ad agosto e +163% nei primi otto mesi del 2015. Per Fiat +8,3% ad agosto e +10% dall’inizio dell’anno.
Bene anche Alfa Romeo con +7,3% mentre Lancia/Chrysler ha subito un calo -2,5%.

I dati dell’ACEA si riferiscono alle immatricolazioni nei paesi dell’Unione europea, esclusa Malta. Sono esclusi inoltre la Svizzera, la Norvegia e l’Islanda.

I cinque principali mercati europei hanno assistito tutti a un balzo delle vendite, nel mese di agosto, con il rialzo più sostenuto che ha riguardato la Spagna, +23%.

A fare meglio del mercato anche BMW – che ha visto le consegne di auto in Europa balzare +21%, con il marchio BMW +17% e le richieste della Mini, +37%. Daimler ha venduto il 19% in più di auto. Peugeot Citroen +9,2%, grazie all’incremento +14% del crossover C4 Cactus. Renault +20%, grazie al lancio del SUV Kadjar. (Lna)