AUTO: GM ABBANDONATA DAL 25% DEI CONSUMATORI

24 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

L’agenzia di stampa Bloomberg riporta che una relazione interna del colosso automobilistico General Motors (GM – Nyse) mostra che un quarto dei consumatori americani preferisce non comprare i veicoli del gruppo, dal momento che non li considera abbastanza affidabili.

E cio’ accade nonostante i reclami dei nuovi acquirenti siano calati del 10% lo scorso anno.

General Motors sta quindi facendo alcuni passi per migliorare la qualita’ e la percezione dei consumatori: in particolare si prepara a sostituire il 43% dei suoi modelli il prossimo anno, lavorando intensamente come non mai sia ai nuovi veicoli che alla riprogettazione di altri.

Le quote di mercato di GM sono scese a meno del 30% dal 50% posseduto due decenni fa, dal momento che rivali come Toyota Motor Corp hanno conquistato forti vendite e ottima reputazione relativamente alla qualita’.

“Le quote di GM potrebbero salire visto il fiume di nuovi scintillanti veicoli che stanno approdando sul mercato, ma il gruppo potrebbe fare nuovamente marcia indietro se non dovesse riuscire a consolidare un’affidabilita sul lungo periodo” ha dichiarato Shainin LLC, consulente sulla qualita’ di General Motors e altre aziende.

Tom Wickham, portavoce di GM non ha voluto rilasciare commenti sulla relazione interna, ottenuta in copia dall’agenzia di notizie Bloomberg.