AUTO: FORD TAGLIA 5.000 POSTI E LANCIA ‘WARNING’

17 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il colosso automobilistico Ford Motor (F – Nyse) ha annunciato il prossimo taglio fino a 5.000 posti di lavoro, pari al 10% del totale, e ha fatto sapere che non riuscira’ a raggiungere gli obiettivi di bilancio per il 2001.

L’operazione comportera’ un onere strordinario di quasi $1 miliardo: circa $700 milioni, o 40 centesimi per azione, nel quarto trimestre e $200 milioni, pari a 10 centesimi per azione, nel terzo trimestre.

“La riduzione del personale e’ dovuta principalmente ai bassi volumi di vendita, alle alte spese di marketing e alcune iniziative intraprese dal gruppo – fa sapere la societa’ in un comunicato stampa, nel quale sottolinea che la maggior parte dei tagli avverra’ attraverso prepensionamenti.

La societa’, che risente del rallentamento dell’economia e dei problemi con alcuni suoi autoveicoli, ha inoltre fatto sapere che gli utili per l’intero anno 2001 si attesteranno a 70 centesimi per azione. Gli analisti interpellati da First Call/Thomson Financial si attendevano in media un utile di $1,20 per azione.

Verificate le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione BOOK USA

che trovate sul menu in cima alla pagina.