AUTO: DAEWOO, DIMISSIONI IN MASSA DEI DIRIGENTI

11 Ottobre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Dimissioni in massa a Daewoo Motor: 135 manager della Casa automobilistica sudcoreana, tra i quali anche i co-presidenti Jung Ju-Ho e Kim Shing-Jung, hanno deciso di farsi da parte per “facilitare la ristrutturazione e la vendita” della società, caricata da debiti per $16 miliardi.

Le lettere di dimissioni sono state spedite alle banche creditrici, che devono decidere se accettare o meno l’offerta.

Dopo il passo indietro di Ford (F), il consorzio formato da Fiat e General Motors (GM) è in corsa per acquisire il settore auto di Daewoo.