Authority energia intima a Enel e Eni di rispondere a reclami

30 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – A tutela dei clienti finali, l’Autorità per l’energia ha intimato a tre società di vendita di energia elettrica e gas – Enel Energia, Enel Servizio Elettrico e Eni Divisione Gas&Power – di rispondere a tutte le richieste di informazioni e chiarimenti sui reclami inviati dai consumatori allo Sportello per il consumatore dell’Autorità, alle quali non è ancora stata data risposta. Infatti, da recenti controlli dell’Autorità, è emerso che un elevato numero di richieste di informazioni necessarie per valutare i reclami dei clienti finali, non sono state evase dagli operatori o lo sono state in ritardo rispetto ai termini previsti. L’inottemperanza all’intimazione costituisce presupposto per l’avvio di un’istruttoria formale e per l’eventuale irrogazione di una sanzione amministrativa. Le tre società, dovranno anche inviare all’Autorità una comunicazione con evidenza di avere ottemperato all’intimazione. L’intervento dell’Autorità mira ad assicurare risposte complete e tempestive da parte degli operatori; ciò è essenziale per poter completare in tempi rapidi e certi la valutazione dei reclami, informando i consumatori sulla fondatezza delle loro segnalazioni e sulle modalità da seguire per superare le problematiche segnalate.