Australia, Banca Centrale lascia tassi invariati

7 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La banca centrale australiana, al termine della riunione del Comitato di politica monetaria, ha deciso di lasciare invariato il costo del denaro al 4,5%, in linea con le attese del mercato. Le recenti informazioni, si legge nella nota della banca centrale, indicano che l’economia australiana sta crescendo ad un buon ritmo, grazie agli alti livelli di spesa pubblica e al rafforzamento della domanda privata.