ATTENTATI USA: BUSH, MASSIMO STATO D’ALLERTA

11 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il presidente degli Stati Uniti George W. Bush ha parlato al popolo americano collegandosi in televisione dalla base in Lousiana dove è atterrato pochi minuti fa.

Bush ha detto che il Paese è in massimo stato d’allerta dentro e fuori e i confini federali (sono stati chiusi quello con il Messico e quello con il Canada), e che sono state prese le misure necessarie affinchè possa proseguire l’attività dell’amministrazione.


SULL’ATTACCO AGLI USA VEDI ANCHE:


ATTACCO AGLI STATI UNITI