ATTACCO USA: DA FED LIQUIDITA’ SENZA PRECEDENTI

14 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

La Federal Reserve negli ultimi tre giorni ha pompato sul mercato finanziario liquidita’ per oltre $200 miliardi.

Si tratta di un intervento straordinario che non ha precedenti, per garantire la stabilita’ di banche e borse dopo l’attacco terroristico che ha sconvolto gli Stati Uniti.

L’ Istituto centrale americano, guidato da Alan Greenspan, ha compiuto tre interventi successivi allo scopo di iniettare liquidita’ sul mercato.

Venerdi’ si e’ verificata la piu’ recente operazione, per un totale di $85 miliardi.

Giovedi’ la Fed e la BCE hanno pompato con un’ operazione swap congiunta $50 miliardi.

Il giorno prima la Fed aveva pompato liquidita’ per $70 miliardi.

Gli interventi straordinari volti a garantire la stabilita’ del sistema finanziario e la fluidita’ di flussi tra istituti di credito e mercato azionario e viceversa, e tra i privati e le istituzioni bancarie e finanziarie e viceversa, ammontano in totale dunque a $205 miliardi, pari ad oltre 400.000 mila miliardi di lire.