Atlantia: attesa per l’offerta di Cassa Depositi e Prestiti per Aspi

23 Febbraio 2021, di Alessandra Caparello

Dovrebbe arrivare in giornata la decisione del consiglio di Cassa Depositi e Prestiti per la presentazione assieme ai fondi Blackstone e Macquarie, di un’offerta vincolante sull’88% di Autostrade per l’Italia detenuto da Atlantia, la holding dei Benetton a un prezzo collocato nella parte alta della forchetta 8,5-9,5 miliardi di euro.

Atlantia, quella di Cdp è un’offerta vincolante

L’entità dell’offerta è in linea con quanto ipotizzato nei mesi scorsi ma la novità principale è che si tratterebbe di una proposta vincolante. Inoltre, secondo indiscrezioni, le modalità di pagamento previste nell’offerta prevedono  il 75% al closing in contanti e il resto dilazionato in 3-4 anni.

La riunione del cda di Cdp per l’ok definitivo all’offerta è iniziata ieri e “rimane aperta in relazione all’offerta per Aspi e si riaggiorna nel pomeriggio di oggi 23 febbraio, al fine di consentire la contestualità delle determinazioni di tutti i membri del Consorzio (di cui fanno parte anche i fondi Blackstone e Macquarie)”.
Atlantia dal canto suo attende venerdì la riunione del consiglio di amministrazione e in Borsa oggi guadagna ulteriore terreno dopo il +4,62% messo a segno ieri e tocca i massimi da inizio marzo 2020.

Dossier Enel-Open Fiber

Quello di Atlantia non è l’unico dossier sul tavolo della Cassa Depositi e Prestiti. In ballo anche la decisione per l’esercizio della prelazione sul 50% di Open Fiber (l’altro 50% è già nel portafoglio di Cdp) messo in vendita da Enel.
Su questo 50% c’è una offerta vincolante del fondo australiano Macquarie (lo stesso interessato anche alle autostrade) per una quota che varia dal 40 al 50%. Cdp ha reso noto che non eserciterà il diritto di prelazione sulla quota ma sta trattando con Enel per restare in maggioranza per poi portare a termine la trattativa con Tim per la realizzazione della rete unica in fibra. La trattativa sulla governance della futura società andrà avanti anche con Macquarie.