Aste BCE allentano tensioni, in salita l’euro

1 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Buone notizie per la liquidità bancaria europea. La Banca Centrale Europea, nell’odierno p/t a sei giorni ha ha ricevuto richieste per circa 111,2 mld di euro. Ieri nell’operazione di rifinanziamento a 3 mesi, le banche hanno richiesto 131,933 miliardi di euro, una cifra inferiore a quella attesa tra i 150/250 milioni. Secondo le stime degli operatori, le due aste da complessivi 243 miliardi hanno evidenziato una discreta liquidità del sistema bancario, che consente di allentare alcune pressioni sul sui tassi a breve termine. A beneficiare dell’asta odierna anche la moneta unica che risale sopra quota 1,23 dollari. Dopo un avvio dimesso stamane la moneta di Eurolandia ora segna 1,2341 in prossimità dei massimi intraday a 1,2343 USD.