Asta spagnola: esito positivo. In calo i tassi, bene la domanda

16 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Positivo l’esito dell’asta spagnola attesa per la giornata di oggi. Il Tesoro spagnolo ha collocato titoli a dodici mesi per un valore di 4,15 miliardi di euro, a un tasso medio di interesse del 3,4%, in flessione contro il 3,7% dell’ultima asta, dello scorso 19 luglio.

Collocati anche titoli di stato a 18 mesi per 1,54 miliardi di euro a un rendimento del 3,65%, in calo contro il 3,98% dell’ultimo mese.

Molto positivi i dati sul bid to cover: per i titoli a dodici mesi, la vendita è stata sottoscritta più di due volte, mentre per i bond a 18 mesi, la domanda è stata superiore rispetto all’offerta di più di tre volte.

Al momento i rendimenti spagnoli a dieci anni si attestano al 5,005%, sempre inferiori rispetto a quelli italiani, segno che i costi di finanziamento del debito italiani sono più alti rispetto a quelli iberici.