Asta Portogallo: aumentano costi finanziamento del debito

20 Luglio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – I costi di finanziamento del Portogallo continuano a salire. L’ultima prova del nove è arrivata dall’asta odierna, con cui sono stati collocati sul mercato titoli a sei mesi per un valore di 300 milioni di euro e titoli a tre mesi con scadenza a ottobre per un valore di 450 milioni di euro.

Nel caso dei titoli di stato a tre mesi – scadenza gennaio – i rendimenti sono saliti al 4,960%, contro il precedente valore del 4,954% della precedente asta, avvenuta il 15 giugno. Il rapporto bid-to-cover si è attestato a quota 3,7, contro il 3,8 precedente.

Riguardo ai titoli a tre mesi, il rendimento medio si è attestato al 4,982%, contro il 4,926% della precedente asta dello scorso 6 luglio, con il bid to cover in questo caso in rialzo a 2,4, contro il precedente 2.