Asia Pulp & Paper Group (APP) definisce la propria Sustainability Roadmap, il piano d’azione pe

5 Giugno 2012, di Redazione Wall Street Italia

Asia Pulp & Paper Group (APP) ha pubblicato oggi il suo piano d’azione alla Sostenibilità per il 2020 e oltre (APP Sustainability Roadmap), periodo durante il quale intende fare della protezione delle risorse naturali dell’Indonesia una delle principali priorità della propria strategia commerciale. La pubblicazione del piano d’azione di APP – “APP Sustainability Roadmap” – segue di due sole settimane l’impegno assunto dal gruppo per l’osservanza dei principi di protezione delle foreste ad alto valore ambientale (HCVF) accettati a livello internazionale e la sospensione dell’abbattimento delle foreste naturali presso le proprie piantagioni. La pubblicazione della Roadmap di APP avviene a distanza di due settimane dall’ufficializzazione dell’impegno del gruppo ad adottare i principi internazionali di tutela delle Foreste ad Alto Valore Ambientale (HCVF) e a sospendere le attività di abbattimento delle foreste naturali nelle proprie concessioni. I fornitori indipendenti attuali avranno a disposizione fino a fine 2014 per conformarsi alle nuove norme HCVF di APP. La Sustainability Roadmap e le tappe fondamentali per conseguirla rappresentano un ampliamento dell’impegno di APP a favore della riduzione dell’impatto ambientale, della tutela della biodiversità e della protezione dei diritti delle comunità locali. I punti salienti della Roadmap sono: Entro il 2015, il gruppo APP si doterà della capacità necessaria per poter attingere esclusivamente a materie prime provenienti dalle proprie piantagioni. Entro il 2015, gli attuali fornitori del gruppo APP opereranno in conformità con gli standard di tutela delle Foreste ad Alto Valore Ambientale (HCVF), che garantiscono la più completa tutela della biodiversità, degli ecosistemi rari e dei diritti delle comunità locali. Entro il 2020, gli attuali fornitori di APP disporranno di una certificazione affidabile per la Gestione Sostenibile delle Foreste (SFM), garantendo quindi l’adozione delle migliori prassi previste nel settore. Nell’ambito del proprio impegno SFM, APP inserirà anche la misurazione e la valutazione della quota di carbonio superficiale e sotterraneo proveniente dalla proprie concessioni. Questa iniziativa consentirà all’azienda di porsi all’avanguardia in relazione al contributo che il settore mondiale della carta e della polpa di legno sta fornendo nell’approccio alla questione dei cambiamenti climatici in risposta all’appello del Presidente Susilo Bambang Yudhoyono in favore di una riduzione del 26% delle emissioni di gas serra di provenienza indonesiana entro la fine del decennio. Un pilastro fondamentale della Roadmap verso la Sostenibilità è la Politica per gli Acquisti e la Produzione Responsabili, nella quale si inscrive la recente Valutazione HCVF, che ne rappresenta uno degli elementi portanti. Le previste ispezioni indipendenti, condotte dal Presidente APCS e Team Leader Loy Jones, inizieranno dapprima dalle piantagioni detenute da APP e saranno in seguito estese ai fornitori indipendenti di legname da cellulosa. Loy Jones, ispettore responsabile HCVF, ha dichiarato: “Siamo lieti dell’impegno e della disponibilità di APP a sottoporsi a queste valutazioni e a questi controlli così minuziosi. E’ un’iniziativa che rappresenta un primo passo fondamentale del lungo percorso, pieno di complessità, che sfocerà nell’applicazione delle modalità operative previste dalla gestione HCV. Siamo ottimisti che molti stakeholder accoglieranno con favore questo impegno e speriamo che anche coloro che adotteranno un atteggiamento più “interlocutorio” potranno partecipare attivamente a questo processo, in modo tale che ne possano beneficiare sia APP sia le foreste sia la popolazione dell’Indonesia “. Il lancio della Roadmap APP è stata accolta con soddisfazione dai principali stakeholder in Indonesia. Gita Wirjawan, Ministro del Commercio indonesiano, ha affermato: “La Roadmap di APP per il prossimo decennio si configura come un esempio paradigmatico delle iniziative adottate dalle aziende indonesiane in vista delle sfide e delle opportunità che ci riserverà il prossimo decennio. La strategia riguarda in sostanza le modalità da adottare per diventare un leader mondiale del settore attraverso un approccio sostenibile. E’ un traguardo che sarà conseguito tramite l’innovazione, gli investimenti e la ristrutturazione interna. La Sustainability Roadmap di APP costituirà il piano entro cui si muoverà il gruppo con l’obiettivo di diventare l’azienda leader nel settore della carta e della cellulosa entro il 2020.” Darori, Direttore Generale del Dipartimento di Tutela delle Foreste e di Protezione Ambientale presso il Ministero delle Foreste indonesiano, ha così commentato i piani di APP per giungere a utilizzare un massimo del 5% di legno e residui legnosi di provenienza legale: “Il governo indonesiano necessita che le aziende del settore del legno e della cellulosa come APP utilizzino legno e residui provenienti dallo sfruttamento di concessioni in foreste soggette a degrado e sovra-sfruttate, in quanto si tratta della strategia più logica da perseguire sotto il profilo ambientale ed economico. E’ importante che la comunità internazionale comprenda che questa iniziativa non è equiparabile al “taglio della foresta naturale”. Si tratta di utilizzare legno e residui nel modo più efficiente, anziché bruciarli o abbandonarli al degrado con la conseguente emissione di altro carbonio. E’ una strategia del tutto in linea con il desiderio di APP di divenire un leader globale nel campo dei cambiamenti climatici.” Robin Mailoa, CEO di Sinarmas Forestry, ha dichiarato “Siamo lieti di aver collaborato con il governo indonesiano a favore dello sviluppo del settore della cellulosa di legno in conformità con la strategia nazionale. Oggi siamo orgogliosi di procedere all’adozione degli standard globali HCVF e di una gestione più olistica delle nostre piantagioni in un modo economicamente valido, che punta alla tutela sia dell’ambiente che della comunità in generale.” Aida Greenbury, Managing Director Sustainability e Coinvolgimento Stakeholder di APP, ha asserito: “Le sezioni più degne di nota della Roadmap sono quelle che definiscono le modalità con cui APP intende integrare i principi di sostenibilità nelle attività produttive. Riteniamo che il nostro impegno operativo e finanziario annuale in vista dell’esecuzione di queste valutazioni e dell’attuazione di queste politiche sarà assai significativo. Inoltre abbiamo approntato varie politiche nuove per la Corporate Governance e la Vigilanza, che dovrebbero poter soddisfare chiunque dubiti della serietà dell’impegno di APP.” “La gestione dei valori della tutela ambientale nelle nostre foreste naturali e nelle nostre attività produttive in generale non è una promessa fine a se stessa, ma richiederà uno sforzo enorme in termini di pianificazione e di lavoro a livello locale per mettere in pratica l’impegno intrapreso. Auspichiamo la partecipazione di stakeholder di primo piano che potranno così contribuire ad accelerare il ritmo del cambiamento. Infine, riteniamo che APP possa fornire un contributo fattivo a favore dell’ambiente, anche nel campo dei cambiamenti climatici, procedendo nella direzione indicata dalla nostra Roadmap.” A proposito di Loy Jones e APCS – Loy Jones è il Direttore Generale della società Asia Pacific Certification Services. Con oltre 35 anni di esperienza nel settore silvicolo e forestale, è specializzato nella gestione delle foreste ed ha un’esperienza a 360° gradi maturata venendo a contatto con tutti gli aspetti di questo settore grazie a precedenti collaborazioni con aziende private, enti governativi locali statali e nazionali ed organizzazioni non governative. Negli ultimi dodici anni, si è focalizzato in particolare sul campo della certificazione forestale e della gestione sostenibile delle foreste, collaborando nel proprio precedente incarico con altre aziende di certificazione forestale. Vanta un’ampia esperienza nella gestione delle foreste certificate FSC e dei clienti appartenenti alla “Chain of Custody” (CoC) in 26 paesi di 3 continenti ed è stato membro dei 6 Gruppi di Lavoro di Standardizzazione Regionale FSC, quindi è dotato di una profonda conoscenza degli standard e dei requisiti connessi alla gestione forestale e delle attestazioni comprovanti la conformità ad essi. Sotto la sua guida, la Regione Asia Pacifico è stata anche responsabile dello sviluppo e dell’implementazione del programma di legalità RA ed è presto divenuta una delle regioni più attive a livello globale nel campo della verifica e della validazione dell’impronta di carbonio. E’ auditor senior specializzato nella gestione forestale e nella “Chain of Custody” FSC e Lead Auditor ISO. A proposito di APP – Asia Pulp and Paper (APP) è il marchio ombrello che rappresenta vari prodotti realizzati da numerose cartiere in Indonesia, come PT. Indah Kiat Pulp & Paper, PT. Pindo Deli Pulp & Paper Mills, PT. Pabrik Kertas Tjiwi Kimia Tbk., PT. Lontar Papyrus e PT. Ekamas Fortuna. APP ha sede in Indonesia e commercializza i propri prodotti in oltre 120 paesi. La maggior parte degli stabilimenti produttivi di APP sono certificati Chain of Custody da LEI e PEFC. APP sostiene numerose iniziative di primaria importanza a favore della tutela ambientale, fra cui i 172.000 ettari della Biosphere Reserve della regione di Giam Siak Kecil Bukit Batu e i 106.000 ettari di riserva naturale della tigre di Sumatra nella foresta di Senepis, che si trovano entrambi nella provincia di Riau a Sumatra. Fra le altre iniziative a sostegno della tutela della fauna e della flora selvatica si annoverano il Kutai Orangutan Program nel Kalimantan e la riserva dei rinoceronti di Giava nel Parco Nazionale di Ujung Kulon.

APPIndonesia:Redita Soumi, [email protected] del Nord:Cohn & WolfeNaomi Bata, +1 [email protected]:Cohn & Wolfe+44 7331 [email protected]