Arthur D. Little sprona le banche a rinnovare l’approccio alla comunicazione per tagliare signi

23 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

A seguito della crisi finanziaria le banche devono far fronte a livelli normativi sempre crescenti ed è quindi vitale che si concentrino maggiormente sui clienti, per ottenere vantaggi competitivi e salvaguardare i profitti. Secondo il documento “@Banks: Stay Tuned With Your Customers” (Per le banche: restate sintonizzate sui vostri clienti), la più recente relazione di Arthur D. Little, società di consulenza direzionale a livello mondiale, in un’economia sempre più basata sulla conoscenza risulteranno vincitori gli istituti finanziari realmente desiderosi di ascoltare i propri clienti, di differenziare i prodotti e i servizi offerti, e di semplificare il proprio modello operativo rinnovandolo. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Say Communications per Arthur D. LittleSue Glanville/Jo GwaspariTel.: +44(0)2089716400arthurdlittle@saycomms.co.uk